Print

Grafica e Comunicazione

Profilo

Il Diplomato in “Grafica e Comunicazione”:

  • ha competenze specifiche nel campo della comunicazione interpersonale e di massa , con particolare riferimento all’uso delle tecnologie per produrla;
  • interviene nei processi produttivi che caratterizzano il settore della grafica, dell’editoria, della stampa e i servizi ad esso collegati, curando la progettazione e la pianificazione dell’intero ciclo di lavorazione dei prodotti.

E’ in grado di:

  • intervenire in aree tecnologicamente avanzate e utilizzare materiali e supporti differenti in relazione ai contesti e ai servizi richiesti;
  • integrare conoscenze di informatica di base e dedicata, di strumenti hardware e software grafici e multimediali, di sistemi di comunicazione in rete, di sistemi audiovisivi, fotografici e di stampa;
  • intervenire nella progettazione e realizzazione di prodotti di carta e cartone;
  • utilizzare competenze tecniche e sistemistiche che, a seconda delle esigenze del mercato del lavoro e delle corrispondenti declinazioni, possono rivolgersi:
    • alla programmazione ed esecuzione delle operazioni di prestampa e alla gestione e organizzazione delle operazioni di stampa e post-stampa,
    • alla realizzazione di prodotti multimediali,
    • alla realizzazione fotografica e audiovisiva,
    • alla realizzazione e gestione di sistemi software di comunicazione in rete,
    • alla produzione di carta e di oggetti di carta e cartone (cartotecnica);
    • gestire progetti aziendali, rispettando le norme sulla sicurezza e sulla salvaguardia dell’ambiente;
    • descrivere e documentare il lavoro svolto, valutando i risultati conseguiti e redigere relazioni tecniche.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato in “Grafica e Comunicazione”acquisisce le seguenti  competenze:

  1. Progettare e realizzare prodotti di comunicazione fruibili attraverso differenti canali, scegliendo strumenti e materiali in relazione ai contesti d’uso e alle tecniche di produzione.
  2. Utilizzare pacchetti informatici dedicati.
  3. Progettare e gestire la comunicazione grafica e multimediale attraverso l’uso di diversi supporti.
  4. Programmare ed eseguire le operazioni inerenti le diverse fasi dei processi produttivi.
  5. Realizzare i supporti cartacei necessari alle diverse forme di comunicazione.
  6. Realizzare prodotti multimediali.
  7. Progettare, realizzare e pubblicare contenuti per il web.
  8. Gestire progetti e processi secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza.
  9. Analizzare e monitorare le esigenze del mercato dei settori di riferimento.

TITOLO CONSEGUITO: Diploma di istruzione tecnica indirizzo Grafica e Comunicazione.
Esso dà accesso alla professione, ai percorsi biennali di Formazione Tecnica Superiore (ITS) e agli studi universitari.

 

Grafica e Comunicazione

QUADRO ORARIO

DISCIPLINE 1° biennio 2° biennio 5° anno
2° biennio e 5° anno costituiscono un percorso formativo unitario
I II III IV V
Area generale
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua Inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed Economia 2 2
Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale ore settimanali di attività
e insegnamenti
generali

21

20

15

15

15

Area di indirizzo
Scienze integrate (Fisica) 3 (2*) 3 (2*)
Scienze integrate (Chimica) 3 (2*) 3 (2*)
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 (2*) 3 (2*)
Tecnologie informatiche 3 (2*)
Scienze e tecnologie applicate ** 3
Complementi di matematica 1 1
Teoria della comunicazione 2 3
Progettazione multimediale 4 3 4
Tecnologie dei processi di produzione 4 4 3
Organizzazione e gestione dei processi produttivi 4
Laboratori tecnici 6 6 6
Totale ore annuali di attività
e insegnamenti d’indirizzo

12

12

17

17

17

di cui in compresenza

8

6

8

9

10

Totale ore complessive

32

32

32

32

32

* L’attività didattica di laboratorio caratterizza gli insegnamenti dell’area di indirizzo dei percorsi degli istituti tecnici; le ore indicate con asterisco sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici.
Le istituzioni scolastiche, nell’ambito della loro autonomia didattica e organizzativa, possono programmare le ore di compresenza nell’ambito del primo biennio e del complessivo triennio sulla base del relativo monte-ore.
** I risultati di apprendimento della disciplina denominata “Scienze e tecnologie applicate”, compresa fra gli insegnamenti di
indirizzo del primo biennio, si riferiscono all’insegnamento che caratterizza, per il maggior numero di ore, il successivo triennio.
Mighty Free Joomla Templates by MightyJoomla

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"